Orfeo and Majnun - La Monnaie du Mont


“Orfeo and Majnun” e il processo di creazione collettiva di un’Opera.

Il 27 ottobre 2017, il nostro kick-off meeting a Bruxelles è terminato con l’incontro con il teatro d’Opera La Monnaie / De Munt. In quell’occasione abbiamo conosciuto “Orfeo e Majnun”, un progetto di creazione di Opera collettiva, ispirato al mito greco di Orfeo ed Euridice e alla storia d’amore persiana di Layla e Majnun.

Un progetto che abbiamo pensato di condividere con voi perché racchiude in sé musica, arte, teatro, opera, culture differenti e che quindi ha molti elementi in comune con Get Close to Opera. Il risultato finale di tale lavoro sarà portato in scena a giugno al teatro La Monnaie e sarà accompagnato da una sfilata e da una serie di eventi collaterali.

Se desideri condividere con noi la tua esperienza o il tuo progetto scrivici all’indirizzo email info@getclosetoopera.com

Due storie che si intrecciano

Come possiamo intuire dal titolo, “Orfeo e Majnun” mescola insieme il mito greco di “Orfeo ed Euridice” e quello persiano di “Layla a Majnun”.

Per chi non lo ricordasse, Orfeo era un famoso poeta e musicista, un abile suonatore di arpa in grado di incantare chiunque con la sua musica e la sua poesia. Orfeo era follemente innamorato di Euridice, che però perse la vita molto presto. Non potendo accettare tale destino Orfeo decise di scendere nel regno degli Inferi e riportare in vita l’amata, proprio grazie al suono della sua arpa. Il patto stipulato con Ade era semplice: poteva ricondurre Euridice nel mondo dei vivi a condizione che non si voltasse a guardarla. Orfeo però non riuscì a mantenere la promessa e perse nuovamente il suo amore.

Anche Qays (Majnun) era un poeta follemente innamorato di una donna: Layla; ma anche questa coppia, come quella di Orfeo e Euridice, non ebbe vita né facile (Layla fu data in sposa a un altro uomo) né lunga (i due protagonisti morirono molto giovani).

Entrambe le storie sono quindi storie di amore, dolore e desiderio.

Una forza che si chiama desiderio.

Un’importante fonte di ispirazione per il progetto “Orfeo e Majnun” è proprio il desiderio.
Il desiderio visto non solo come l’emozione che abita i cuori di due amanti, ma anche come una forza potente, in grado di guidare Orfeo alla ricerca di Euridice, far impazzire Majnun o di impressionare animali e creature mitiche, anche loro alla ricerca della pace e della bellezza.
Il desiderio è qualcosa che sperimentiamo ogni giorno, indipendentemente da chi siamo, da dove proveniamo e da cosa desideriamo.
È un sentimento universale in grado di unirci nella ricerca di un posto migliore.

“Longing is something everyone experiences every day: when we think of love or a lost love, of times past or a better future, of returning home or finding a better place to live.
We long for a peaceful community and a meaningful life – and we express those longings in music, words, and a wide variety of other artistic forms.”

(da La Monnaie / Du Mont Website)

Workshops and performances

Il progetto si è aperto alla comunità con una serie di workshop, grazie ai quali ogni membro ha potuto partecipare e mettersi in gioco nel modo che preferiva, vivendo momenti di gioia e arte ma anche imparando nuove abilità direttamente dai professionisti dell’Opera.
Un’esperienza di crescita culturale, di incontro e bellezza.

Il primo workshop si è tenuto a Bruxelles nel mese di settembre 2017, il secondo a febbraio.
Il prossimo appuntamento con “Orfeo e Majnun” è previsto per il mese di giugno, quando si potrà assistere alla performance finale del progetto, che includerà:

  • una grande produzione nell’auditorium principale del teatro, in cui intorno ai due racconti sarà intrecciato un meraviglioso arazzo di culture, linguaggi e stili musicali differenti;
  • un grande momento collettivo nel centro di Bruxelles, una sfilata all’aperto dove animali e creature mitiche, prodotte durante il progetto, ci accompagneranno alla scoperta delle storie immaginate durante i workshop.

Dietro le quinte di “Orfeo e Majnun”

Il progetto nasce ed è guidato dal teatro La Monnaie in collaborazione con Wiener Konzerthaus (Austria), il Festival d’Aix-en-Provence (Francia), la Valletta 2018 Foundation (Malta), Operadagen Rotterdam (Paesi Bassi), il Krakow Festival Office (Polonia), e il MSMFeira (Portogallo).

“Orfeo e Majnun” è stato inoltre selezionato dal programma “Creative Europe” dell’Unione Europea.

Per maggiori informazioni sul progetto, visita il sito web La Monnaie / Du Mont